VUOI RIBALTARE LE PRIMARIE DEL PD? GIOCA CON ME!

santino-profiloVai sulla pagina Facebook Antonio Persia Ineleggibilepremi sul pulsante GIOCA ed esprimi la tua preferenza per me, specificando se sei d’accordo con il programma che in parte pubblico qui appresso:

Visto che lo fanno tutti, anch’io mi candido alle Primarie del Pd. Naturalmente è pura follia la mia, visto che in un’accozzaglia di politicanti come quella, chiunque con un po’ di sale in zucca se ne terrebbe opportunamente alla larga. Proprio perché sono ineleggibile per i motivi che immaginate e non sto qui a dirvi, vi propongo alcune parti del programma che porterei a termine.

1 – Ripristino della Costituzione del 1948, emendabile solo nelle parti che rendono difficoltosa l’affermazione della Democrazia Diretta.

2 – Abolizione dei Patti Lateranensi.

3 – Abolizione di tutti i privilegi dei politici appartenenti alle istituzioni elettive.

4 – Epurazione della dirigenza statale collusa e connivente con banche, mafie e multinazionali con conseguente nazionalizzazione di tutti gli Istituti di credito ed investimento.

5 – Ripristino della democrazia nei partiti rendendo pubbliche tutte le decisioni finora prese a porte chiuse, comprese le consultazioni del Presidente della Repubblica.

6 – Interdizione dai pubblici uffici di tutti coloro che nelle idee e nei metodi si riferiscano al Fascismo, al Nazismo, alle Massonerie e alle Mafie.

7 – Restituire dignità al cittadino attraverso i diritti inalienabili all’Istruzione, al Lavoro, alla Libertà di Cura ed al Benessere psico-fisico.

8 – Reddito Minimo Garantito di 400 euro mensili fino al perseguimento dell’indipendenza e della stabilità economica (tempo necessario tre anni).

9 – I finanziamenti per il raggiungimento degli obiettivi sopra enunciati devono provenire dall’abolizione dei vitalizi dei Consiglieri regionali e dei parlamentari, dall’abolizione dei finanziamenti ad associazioni colluse con il potere politico e attraverso la restituzione dei proventi delle varie leggi salva-banche.

10 – Pensioni a quota 100.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *